20141005-062453.jpg
di Daniela Muscari Tomajoli
Al terzo giorno di gara Alessia Zecchini lascia tutti senza fiato con il suo record mondiale scendendo con la sua inseparabile monopinna ben 86 mt mentre Michele Giugola completa la giornata vincendo il titolo di Campione Italiano con 86mt. Le classifiche ufficiali quindi vedono al primo posto l’atleta leccese Michele Giurgola della Roil Petroli Sud Apnea, secondo Michele Tomasi delle Rane Nere con 80 mt e Luigino Ceppi al terzo con 70 mt. Il podio femminile invece si tinge di oro per Alessia Zecchini della società Belle Arti che si qualifica prima con il titolo italiano e non solo diventa detentrice del nuovo record mondiale, mentre al secondo posto Mariafelicia Carraturo con 75 mt. Domani invece gli apneisti si sfideranno nell’ultima gara in assetto costante con attrezzi/pinne chiudendo così i campionati Italiani 2014.Giurgola, Tomasi, Ceppi,Straolzini, Guida,Correale,Furgiuele e Stella si contenderanno il titolo. Enrico Persico e Francesco D’Amico invece tenteranno il poker aggiudicandosi il primo posto anche il quarto giorno di gara ufficializzando così il loro titolo italiano nella propria categoria.