20130627-164044.jpg Il caso-stadio San Paolo sarà analizzato domani in un incontro tra il sindaco di Napoli Luigi De Magistris e il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis. I due si incontreranno nel tardo pomeriggio a Palazzo San Giacomo.
Sul tavolo le urgenze legate al certificato di agibilità che il Comune deve ancora rilasciare per lo stadio per la prossima stagione e che deve essere consegnato alla Figc in tempo utile per poter consentire agli azzurri di giocare il prossimo campionato a Fuorigrotta. L’attuale certificato di agibilità, scade il 30 giugno. Tra le scadenze in vista anche quella dell’8 luglio, quando al San Paolo arriveranno gli ispettori dell’Uefa per dare il via libera definitivo alla possibilità della squadra di Benitez di giocare a Napoli le partite di Champions League. De Magistris e De Laurentiis, alla presenza probabilmente anche del capo di gabinetto del sindaco, Attilio Auricchio, che si sta occupando del dossier stadio, discuteranno anche della convenzione tra il Comune e la società per la gestione dello stadio che deve essere rinnovata e dei progetti per il profondo restyling del San Paolo per il futuro.