Settebello Napoli al Dall’Ara, gli azzurri fanno calcio spettacolo e passeggiano a Bologna vincendo 7 a 1 con le triplette di Hamsik e Mertens. Il Napoli passa in vantaggio con Hamsik che con uno spettacolare gol in tuffo, di testa, su assist di Callejon beffa Mirante. Nemmeno il tempo di rimettere palla a centro e Zielinski lancia Insigne che raddoppia.Il Napoli continua ad attaccare, ma i rossoblu hanno l’occasione per ridurre svantaggio, sugli sviluppi di un calcio d’angolo Callejon colpsce il pallone con la mano e l’arbitro Massa concede il rigore. Dal dischetto va Destro che si fa parare il penalty da Reina. Callejon vive i suoi cinque minuti di follia, lo spagnolo commette un fallo di reazione su Nagy e viene espulso. La parità numerica viene ristabilita poco dopo, Masina atterra Mertens lanciato a rete e l’arbitro tira fuori il secondo rosso e cacccia il giocatore del Bologna. Sugli sviluppi della punizione Mertens beffa ancora Mirante e si iscrive nel tabellino dei marcatori. Il Bologna reagisce e Torosidis segna il 3 a 1. La emozioni però non finiscono qui perchè sempre Mertens distrugge i rossoblu’ e porta i partenopei sul 4 a 1 con il quale si chiude il primo tempo. Nella ripresa continua il dominio degli azzurri sempre Mertens si beve tutta la difesa felsinea e Hamsik che con un tiro a giro mette in rete il 5 a 1 e segna il suo gol numero 108 con la maglia azzurra superando Sallustro, poi Merekiaro con un altro tiro a giro fa 109. Nel finale Mertens competa la festa partenopea e va due volte a segno portando il punteggio sul 7 a 1: Tripletta pure per il folletto belga che si porta quota 16 diventando il capocannoniere del campionato, e il Napoli puo’ far festa. (Antonio Errico).