Roberta Menalli, una donna dal cuore grande e dai molteplici interessi, mamma amorevole, devota moglie e instancabile guida del Castello Visconteo di Trezzo sull’Adda. Tuttavia, c’è un aspetto della sua vita che la distingue, una passione travolgente per i pappagalli.

Questa passione è sbocciata in modo del tutto casuale, quando si è trovata a prendersi cura dei pulli di inseparabili del figlio Andrea.

Tutto è iniziato la mattina del primo gennaio 2023, quando a sorpresa delle uova si sono schiuse. Tuttavia, la mamma dei piccoli ha deciso di abbandonarli. Da quel momento è iniziata un’avventura piena di impegno e sorprese, con la necessità di fornire pappe ogni ora e un corso accelerato forzato per garantire la sopravvivenza dei piccoli.

Quello che all’inizio poteva sembrare un compito impegnativo è diventato, per Roberta, una vera e propria missione. In breve tempo, non solo è diventata un’esperta nel curare e allevare questi affascinanti esserini, ma ha anche dimostrato che gli animali non pongono limiti alla sua determinazione.

Insieme al marito Fabio, Roberta gira l’Italia a bordo del loro camper per vacanze più o meno lunghe, portando con sé i suoi piccoli amici pennuti. Ha allestito una camera calda e ha tutto l’occorrente per nutrire e accudire i pappagalli durante i loro viaggi. Non è raro vederla con uno di questi adorabili esemplari sulle spalle, agire quasi da copilota durante i loro spostamenti.

La dedizione di Roberta verso i pappagalli va ben oltre il mero interesse. È una testimonianza vivente di come la passione e l’amore per gli animali possano arricchire la vita di una persona. Oltre a essere una madre e una moglie premurosa, trova il tempo e la gioia nel coltivare questo legame speciale con o suoi figlioletti piumosi , trasmettendo anche all’altro figlio, Nicholas, l’amore per questi piccoli pennuti.

La storia di Roberta Menalli ci ricorda che le passioni possono nascere dalle situazioni più inaspettate e che è nell’impegno quotidiano e nell’amore sincero che troviamo la vera realizzazione. La sua vicenda è un esempio di come la compassione e l’interesse per il mondo animale possano illuminare e arricchire la nostra esistenza, rendendola più piena e significativa.

https://www.instagram.com/ipappagalli_di_mammaroby?igsh=ZmozcnZ2M2tqYmRq