di Eliana Del Prete

Giffoni ricorda il Premio Oscar Carlo Rambaldi con un  pannello in ceramica vietrese a testimonianza di alcuni lavori dell’indimenticato Maestro degli effetti speciali.

Alla presenza del del Ministro Dario Franceschini, il 14 luglio scorso, è stato inaugurato l’enorme bassorilievo realizzato dall’artista Enzo Santoriello su cui campeggia un gigantesco King Kong – simbolo del cinema d’effetto – nonché E.T, la creatura fantastica che ha commosso il mondo del grande schermo.

Alla cerimonia avvenuta nella gremitissima Cittadella che attualmente ospita la 47 Edizione del GFF, ha preso parte anche Victor Rambaldi che ha sottolineato come Giffoni abbia rappresentato per il padre, una seconda casa. 

Alcune opere del grande maestro scomparso nel 2012 – tra queste uno dei primi modelli di E.T – saranno esposte nel Museo Testimoni del Tempo allestito all’interno della Multimedia Valley. Mentre si compiva la cerimonia di inaugurazione del nuovo simbolo di Giffoni, in sala Truffaut alcuni giurati di Generation  13 hanno potuto incontrare l’attrice Jasmine Trinca, pluripremiata con 4 nastri d’argento, 2 globi d’oro, 2 Ciack d’Oro, Premio Marcello Mastroianni e tanti, tantissimi riconoscimenti alla carriera.