IMG_5126.JPG OSTIA – La Carpisa Yamamay Acquachiara batte la Lazio nella seconda giornata del girone di Coppa Italia di Ostia e si qualifica con un turno di anticipo per la seconda fase rendendo così inutile la partita di oggi pomeriggio contro la Florentia. Gara a chi segna di più tra Stefano Luongo e Petkovic, alla fine finisce 6-6. Ma prende anche qualche gol di troppo la squadra di De crescenzo, che dice: “Partenza un po’ contratta con distrazioni che hanno permesso alla Roma Vis Nova di andare in vantaggio 4-1. Poi, progressivamente, la squadra è cresciuta ed ha prodotto molto in attacco, andando a segno ripetutamente anche in contropiede”.

ACQUACHIARA-LAZIO 15-11 (3-4, 4-2, 3-4, 5-1)

Carpisa Yamamay Acquachiara: Caprani, Marziali, Paskvalin, Scotti Galletta 1, Petkovic 6 (1 rig), Lanzoni 1, Luongo 6 (1 rig), Valentino, Astarita, Gitto 1. All. De Crescenzo P.

Lazio: Vespa, Sacco, Colosimo, Africano 1, Gianni 1, Di Rocco 3, Cannella 1, Vittorioso 3 (1 rig), Leporale, A. Calcaterra 2, Maddaluno, Mele, Correggia. All. Formiconi.

Arbitri: Centineo e Piano.

Superiorità numeriche: Acquachiara 3/6 + 2 rigori e Lazio 4/10 + 1 rigore.

Note: espulso nel terzo tempo Maddaluno (L) per 21.13.