Raul Albiol, in vista del match contro il Sassuolo, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss: “Mi dispiace essere stato fuori per infortunio, ma la squadra ha calciatori di ottimo livello e chi ha giocato ha fatto benissimo. E’ stato un periodo in cui non siamo stati fortunati, abbiamo fatto buone prestazioni però non siamo sempre riusciti a concretizzare. Bisogna andare avanti con fiducia perché se giochiamo così arriveranno i risultati”. Col Benfica sarà un vero e proprio spareggio: 

“Sarà una partita difficile però conosciamo la nostra forza, abbiamo una grande motivazione, vogliamo passare il turno e daremo il massimo per proseguire la strada in Champions League. All’andata fu una gara splendida, segnammo 4 gol e giocammo alla grande. Adesso siamo comunque al primo posto nel girone, abbiamo buone possibilità e ce le giocheremo tutte”

 

“Ora però dobbiamo pensare al Sassuolo e poi all’Inter. Abbiamo due sfide in casa e vogliamo conquistare punti per risalire in classifica. Abbiamo vinto in trasferta ad Udine e sarebbe bellissimo tornare al successo al San Paolo”. 

San Paolo che si annuncia pieno per lunedì sera: 

“Sicuramente avere lo stadio tutto per noi ci dà una grande mano, i tifosi sono una spinta imporante e speriamo di dare loro una gioia. Manca ancora tanto alla fine della stagione e siamo in corsa per tutto, c’è ancora tanto da giocare e possiamo centrare obiettivi importanti”. 

Infine un augurio a Gabbiadini che oggi festeggia il compleanno. Speriamo che il regalo arrivi lunedì… 

“Manolo è un attaccante forte, ha tutta la nostra fiducia, deve stare tranquillo e sereno perché è un uomo importante per la nostra rosa. Oggi gli faremo gli auguri e speriamo di festeggiare lunedì. Se segna lui siamo tutti felici però di certo tutta la squadra dovrà dare il massimo contro il Sassuolo che è un avversario forte. Dobbiamo esprimere il nostro gioco e cercare il successo con le nostre armi”