di Eliana Del Prete

 

I 3T quest’anno hanno scelto Napoli come location per tributare un omaggio all’indimenticato Michael Jackson. In occasione di quello che sarebbe stato il sessantesimo compleanno del re del Pop, i nipoti (figli di Tito, fratello di Michael) Taj, Taryll e Tj Jackson   hanno deciso di festeggiare il genetliaco di Micheal Jackson proprio nella nostra città con un concerto che si terrà domani sera presso il Teatro Mediterraneo della Mostra d’Oltremare. “A day for Michael Jackson” è un evento organizzato da “MJJ Foundation Naples Onlus” e “Magic Michael Jackson Day”,organizzazioni No Profit che si occupano di eventi solidali nella prosecuzione dell’attività benefica da sempre portata avanti dal grande artista.

I proventi dell’evento saranno destinati a “Qua la mano”, il progetto socio-educativo promosso dall’associazione MJJ Foundation a favore di minori di diverse comunità. Alcuni di questi ragazzi si esibiranno domani in uno spettacolo dal titolo”Se favola si può dire”.

Nel corso della conferenza stampa tenutasi stamattina nel teatro dell’Edenlandia, alla presenza dell’organizzatrice Grazia di Somma, referente per MJJ Foundation Naples, di Aurora Pica (figlia del grande Claudio Villa) direttrice artistica dell’avvenimento, i 3T si sono simpaticamente concessi alle molte domande dei giornalisti. All’incontro erano presenti anche Roberta Piergallini, giornalista Rai che condurrà domani il concerto e Alessandra Bruni, consulente d’immagine.

Perché avete scelto Napoli come unica tappa del vostro concerto in Italia?

“In genere il giorno del compleanno di nostro zio lo trascorriamo in America, insieme ai nostri figli e alla nostra famiglia ma quest’anno abbiamo deciso di trascorrerlo qui. Siamo certi che Michael avrebbe apprezzato molto questa iniziativa. Napoli è una bellissima città, ci sono moltissimi fans e noi siamo onorati essere qui”

In cosa volete differire da vostro zio ed in cosa volete emularlo?

“Ci siamo ispirati molto a nostro zio, sia dal lato artistico, sia per la grande carica umana e di amore che possedeva. Il consiglio che ci ha dato un giorno nostro zio durante il Dangerous World Tour in Giappone, al termine di un concerto, dopo ore di esibizione è stato questo: fate tutto quello che sapete fare, ma evitare di ballare!”

Qual è la vostra canzone preferita scritta da Michael?

“Senza ombra di dubbio Man in the mirror”

Solari, allegri, disponibili, i 3T non hanno lesinato risposte ai tanti giornalisti e rappresentati dei fan club presenti in sala, concedendosi a termine conferenza per le consuete foto ricordo. Se è vero, come è vero che i frutti non cadono molto lontano dall’albero, non è difficile pensare che questi giovani artisti, abbiano ereditato dal Re del Pop l’umiltà e la disponibilà dei grandi.

Infoline 3926069371 – Email per info: adayformjwith3t@libero.it

ph Eliana Del Prete